Gli Shadowban di Warzone stanno presumibilmente costringendo i fan a giocare con gli imbroglioni

Call of Duty: Warzone è un gioco che non è estraneo ai giocatori che imbrogliano. Ma ora alcuni utenti innocenti credono di essere stati banditi da Shadowban e costretti a giocare con quegli imbroglioni.

Con oltre 85 milioni di giocatori, non sorprende che Call of Duty: Warzone abbia alcuni giocatori in mezzo a sé. Ma ciò che è stato sorprendente sin dal primo giorno è la risposta di Activision ai giocatori che imbrogliano.

Warzone non ha ancora un software anti-cheat funzionante ed è facile per gli hacker creare un nuovo account gratuito ogni volta che vengono banditi. Si sta arrivando al punto in cui streamer NICKMERCS afferma persino che Warzone sta morendo a causa di un'infestazione di hacker .

fan di Warzone costretti a giocare con gli imbroglioni
(Fonte: Activision)

Ma sembra che Activision stia prendendo di mira alcuni giocatori innocenti e li costringe a giocare contro imbroglioni. Se stai riscontrando corrispondenze ad alto ping con un'abbondanza di hacker, potresti essere stato bannato.

Cosa sono gli Shadowban di Warzone?

In Warzone, un account sospettato di imbroglio può essere inserito in una lobby Shadowban. Queste lobby sono piene di altri giocatori che l'editore ritiene sospetti.

In passato, Activision ha annunciato l'intenzione di unire gli imbroglioni, ma sembra che anche alcuni giocatori innocenti abbiano trovato la strada per uno Shadowban. Ciò potrebbe essere dovuto a prestazioni sospettosamente elevate provenienti da un account, o forse è dovuto a un gran numero di segnalazioni in-game.

Warzone Shadowbans Giocatori innocenti
(Fonte: Activision)

Sfortunatamente, se un giocatore innocente è abbastanza sfortunato da ottenere un Warzone Shadowban, non c'è molto che possa fare. I loro server avranno un Ping più alto, ci vorrà più tempo per cercare una corrispondenza e gli imbroglioni saranno ovunque.



L'unico modo per tornare a un server normale sembra essere quello di giocare fino a quando il tuo account non si sblocca.

Warzone mette al bando i giocatori innocenti

Sembra che più di pochi giocatori innocenti siano soggetti agli Shadowbans di Warzone. In effetti, anche il creatore di contenuti di Warzone Tomographic sembra essere stato soggetto alla punizione ingiusta.

Dopo aver fatto uso di L'arma più potente di Warzone , l'utente ora crede di essere Shadowbanned. Tomographic ipotizza che le loro recenti prestazioni nel gioco abbiano portato a un aumento delle segnalazioni di nemici eliminati.

Warzone Shadowbans
(Fonte: Activision)

L'uso del DMR 14 nel gioco è fondamentalmente un imbroglio a questo punto, motivo per cui siamo lieti di nerf all'arma Warzone sopraffatta potrebbe arrivare. Ma sfortunatamente, alcuni nemici credevano che lo YouTuber stesse effettivamente hackerando a causa della potenza della pistola.

'Sto imbattendomi in innumerevoli imbroglioni ora', spiega Tomographic. 'E fa schifo non poter giocare con i miei amici, perché tutti i miei giochi sono occupati da imbroglioni'.

Giocando con altri creatori di contenuti Aculite e JackFrags, il trio ha incontrato dozzine di imbroglioni nel gioco. Tuttavia, una volta tomografico lasciato la festa, gli altri due potevano giocare senza problemi.

Lo YouTuber segnala anche di aver atteso fino a 20 minuti per trovare le proprie corrispondenze. Ma anche quando ne trovi uno, la partita è, ovviamente, un pasticcio pieno di imbroglioni di scarsa connessione.

Vorremmo dire che speriamo che Activision si metta insieme e risolva questo problema. Ma dato il numero di problemi che Warzone ha avuto con gli imbroglioni dal lancio, pensiamo che sia improbabile che qualcosa cambierà.

Fan di Warzone, non perderti questi: